iscriviti alla newsletter    

 
ULTIME NOTIZIE

ADOLESCENZA, AGGRESSIVITA'

Archivio Archivio

SCOPERTA CAUSA DI AGGRESSIVITÀ ADOLESCENZIALE
Alcuni adolescenti mostrano incapacità nel discutere in maniera civile lasciandosi andare all'ira, alzando le mani e urlando. Se prima si pensava che la causa di questo comportamento fosse da ricercare nella famiglia, la scuola, o nella società in generale, ora si è scoperto c'è un altro fattore che può essere determinante. Da uno studio pubblicato su Proceedings of the National Academy of Science, emerge che la causa dell'aggressività adolescenziale è legata alle dimensioni dell'amigdala e al non completo sviluppo di alcune aree cerebrali che sono in grado di controllare le emozioni ma che maturano completamente solo dopo i venti anni. Durante lo studio sono stati esaminati i comportamenti di 137 ragazzi, maschi e femmine, tra gli 11 e i 14 anni. I ricercatori hanno filmato alcune discussioni familiari e poi osservato con la risonanza magnetica le strutture cerebrali che regolano che regolano le emozioni. I ragazzi con una maggiore aggressività avevano una amigdala, che controlla emozioni e ricordi, di maggiori dimensioni e presentavano alcune strutture della corteccia prefrontale, che regolano gli stati emotivi, non del tutto mature. "E' importante che i genitori sappiano - spiega Nicholas Allen, autore della ricerca - che anche se i loro figli sembrano degli adulti, in realtà il loro cervello non matura completamente fino ai vent'anni, con importanti ripercussioni sui loro comportamenti".


Fonte: Italia salute


mercoledì 22 novembre 2017
GENITORI CONSAPEVOLI
Blog di Mamma Dolce
GRAFOLOGIA
Associazione Grafologi Professionisti
ISTITUZIONI
Garante della Privacy
Ministero della Giustizia
Ministero della Salute
Parlamento
PSICOLOGIA
E.N.P.A.P
Ordine Nazionale degli Psicologi
Ordine Psicologi Regione Toscana
Tariffario Ordine Psicologi
SCUOLA
A.N.D.I.S.
Provveditorati in Italia


"Nella vita, la libertà di espressione e di sperimentazione
è indissociabile dalla Ricerca della Verità"